“Hannah Arendt e la questione sociale”, aut aut 386/2020, a cura di Ilaria Possenti

Premessa, di Ilaria Possenti

Hannah Arendt La libertà di essere liberi. Condizioni e significato della rivoluzione(1967, trad. Ottavia Nicolini)

Richard Bernstein Ripensare il sociale e il politico (1986, trad. Daniele Bassi)

Étienne Balibar Arendt, il diritto ai diritti e la disobbedienza civica (2010, trad. Samantha Novello) –

Ilaria Possenti Dal sociale al comune? Per una traduzione della libertà arendtiana

Olivia Guaraldo Arendt, i bisogni, la felicità

Edoardo Greblo Libertà politica e liberazione sociale in Hannah Arendt

Luca Baccelli Un curioso equivoco? Arendt, Marx e il lavoro

Alessandro Dal Lago Potere al popolo? Una nota su Arendt e il populismo teorico contemporaneo

Leggi QUI la Presentazione dei testi (Link PDF)

Leggi la Premessa e un Estratto dei testi (Link ad “aut aut”)

Carlo Galli, “Carl Schmitt e il realismo politico” (pdf allegato)

“Il realismo politico e l’impossibile”. Seminari 2019-20 del Centro Arendt

In seguito all’annullamento obbligato dei Seminari in presenza, alleghiamo qui il testo del Prof. Carlo Galli su Carl Schmitt.

Carlo Galli, “Carl Schmitt e il realismo politico”.pdf

Ringraziamo sentitamente il prof. Galli per la gentilezza e la sollecitudine con cui ha inteso mantenere aperto, per tutti e tutte noi, uno spazio di riflessione.

Avviso: Seminari “Il realismo politico e l’impossibile”

In seguito all’emergenza “coronavirus”, non è stato possibile proseguire il Ciclo di seminari nelle forme previste.

Prossimamente pubblicheremo su questo sito il video relativo alla discussione di A. Cavarero, “Democrazia sorgiva” (Cortina 2019), con Adriana Cavarero, Olivia Guaraldo, Giacomo Mormino e Daniele Bassi.

Gli/le studenti che avevano partecipato ad almeno un incontro troveranno sulla piattaforma Moodle e/o nella pagina docente della prof.ssa Olivia Guaraldo un Avviso dettagliato in merito al proseguimento delle attività.

 

“Il realismo politico e l’impossibile”. Seminari 2019-20 del Centro Arendt

>> VEDI QUI LA LOCANDINA
Calendario

4 dicembre 2019, Prof. Roger Berkowitz: Totalitarianism and loneliness

10 Dicembre 2019, Prof. Pier Paolo Portinaro, Il realismo politico

 23 Gennaio 2020, Prof. Dimitri D’Andrea, Il realismo di Weber

27 Febbraio 2020, Prof. Sandro Mezzadra, Il realismo rivoluzionario di Marx

19 Marzo 2020, Prof. Carlo Galli, L’eccezione del reale. Il realismo di Schmitt

 21 Aprile 2020, Prof. Antonio Rivera (Donoso Cortés y el realismo político del siglo XIX) e Prof.ssa Cristina Basili (Simone Weil pensatrice del reale)

 19 Maggio 2020, Prof.sse Fanny Söderback, Laurie Naranch  e Adriana Cavarero, Feminist Realism and Materialism

Gli incontri sono aperti al pubblico e si svolgeranno di norma presso il Polo Santa Marta, Via Cantarane 24, Verona, con inizio alle ore 15,15.

Il Ciclo di seminari è accreditato per i cds in Filosofia, Scienze filosofiche, Scienze della Comunicazione, Editoria e giornalismo, Lettere, Governance dell’emergenza (ulteriori dettagli sono in corso di pubblicazione sulle pagine dei cds).

Informazioni: info@arendtcenter.it

NEWS – “Instrumental Narratives”: una partnership internazionale

La Academy of Finland ha approvato e finanziato il Progetto internazionale “Instrumental Narratives: The Limits of Storytelling and New Story-Critical Narrative Theory” (2018-2022), diretto da “Narrare-Centre for Interdisciplinary Narrative Studies” dell’Università di Tampere. Il Centro di studi politici “Hannah Arendt” dell’Università di Verona parteciperà come Partner del Progetto.

 

 

The obligation to have obligations, 20 giugno 2018

Mercoledì 20 giugno 2018
11.00-13.30
Aula Messedaglia, Chiostro Santa Maria delle Vittorie (Veronetta)

 

Emilia Mickiewicz
(Lecturer in Legal Theory, Newcastle University Law School)
The obligation to have obligations. Legitimacy of International Law

Open Lecture

 

Saluti introduttivi:
Matteo Nicolini
(Dip. Scienze giuridiche, Università di Verona)
Olivia Guaraldo
(Dip. Scienze umane, Università di Verona)

 

L’incontro è aperto al pubblico