“La rappresentazione sociale del dolore”, 15/02/19

Seminario di presentazione 

Venerdì 15 febbraio 2019

ore 15.30, Aula Betti (Chiostro S.M. Vittoria, Lungadige Porta Vittoria 41, Verona)

Trauma.
La rappresentazione sociale del dolore
di Jeffrey C. Alexander
Meltemi, 2018   (Prima traduzione italiana)

    Ne discutono:

Gianmarco Navarini (Università degli Studi di Milano Bicocca)
Vincenzo Mele (Università degli Studi di Pisa)

Introduzione e conclusioni:
Lorenzo Migliorati e Luca Mori
(Università degli Studi di Verona)

“Solo se il significato consolidato collettivamente
viene repentinamente sconvolto, un evento può
acquisire lo status di trauma. Sono i “colpi” ai
significati a far emergere il senso di shock e
paura, non gli eventi in se stessi.”
J. Alexander

In questo libro Jeffrey C. Alexander sviluppa un’originale 
teoria sociale del trauma, utile a comprendere i processi
culturali e simbolici che generano il dolore collettivo e 
i conflitti attorno alla sua interpretazione. 
Gli eventi, anche i più nefasti, non sono traumatici in sé; 
lo diventano attraverso sofisticati processi di interpretazione 
e rappresentazione collettiva che, a partire dalle vittime e, 
nei casi più riusciti, fino all’intera umanità, costruiscono 
culturalmente i traumi.
Attraverso l’analisi di casi emblematici come quello 
dell’Olocausto e casi meno noti come le battaglie 
per la spartizione di India e Pakistan o il Massacro di Nanchino,
Alexander mette in evidenza come ogni trauma sia costantemente
mediato dalla capacità persuasiva degli attori e dalle strutture
di potere in cui gli eventi accadono.


Vedi Locandina

“I dilemmi della vulnerabilità”. Seminario 3 maggio 2018

GIOVEDI’ 3 MAGGIO 2018

Ore 11.00-13.00 e ore 14.00-16.00

AULA 1.6, Palazzo di Lettere, Via San Francesco 22, Verona

Seminario:

I dilemmi della vulnerabilità.

Tra filosofia, politica e diritto

 

Partecipano:
Orsetta Giolo, Università di Ferrara
Elena Pariotti, Università di Padova
Massimo Prearo, Università di Verona

 

Coordina: Olivia Guaraldo, Università di Verona

 

L’iniziativa rientra nelle attività del Progetto PRIN 2015 “Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti giuridici in trasformazione”

L’incontro è pubblico

Intersezionalità: percorsi femministi. Seminario Venerdì 2 marzo 2018

“Anarcofemminismo

e ontologia del transindividuale”

Seminario con Chiara Bottici

(Associate Professor of Philosophy,

New York School for Social Research)

Venerdì 2 marzo 2018

Aula Riunioni di Palazzo Zorzi

(Lungadige Porta Vittoria, 17 – Verona)

Vedi la locandina e i contenuti del seminario

Violenza e politica. Il Novecento di Andrea Caffi e Albert Camus (22/02/2018)

Giovedì 22 febbraio, ore 14.30

Aula Messedaglia del Chiostro di S.M. delle Vittorie (Lungadige Porta Vittoria 41, VR)

                         

Seminario
con Alberto Castelli – Università di Ferrara
(curatore di A. Caffi, “Critica della violenza”, Castelvecchi 2017)
e Samantha Novello – Phd European Univ. Institute
(curatrice di A. Camus, N. Chiaromonte, “Correspondance”, Gallimard 2018)
Coordina: Olivia Guaraldo 
L’incontro è aperto al pubblico

Filosofia politica della vita umana. Incontro con Piergiorgio Donatelli, 21/04/17 ore 14

Incontro con Piergiorgio Donatelli (Università di Roma “La Sapienza”)

“Filosofia politica della vita umana. La procreazione, la sessualitò, il morire alla prova della libertà”

 

Intervengono:

Lorenzo Bernini, Mariano Croce, Olivia Guaraldo

 

Data: Venerdì 21 aprile 2017, ore 14.00-16.00

Luogo: AULA SMT.1, Polo Universitario Santa Marta (Via Cantarane 24, Verona)

Organizzano: Hannah Arendt Center for Political Studies e Research Center “Politesse. Politics and Theories of Sexuality”

L’incontro è aperto al pubblico

“La cura servile, la cura che serve”. Seminario con A. Sciurba, 6 aprile 2017

                         Giovedì 6 aprile 2017, ore 14.30

Palazzo di Economia, Aula H  (Via dell’Artigliere 19, Verona)

 Seminario con Alessandra Sciurba

 “La cura servile, la cura che serve. Lavoro e cittadinanza nelle migrazioni femminili”

L’iniziativa rientra nelle attività dell’insegnamento di Filosofia politica (docente: Ilaria Possenti) del Corso di laurea in Filosofia.

L’incontro è pubblico