Oltre il governo e la sovranità: primo seminario 2021

PRIMO SEMINARIO

Giovedì 21 febbraio

Webinar su piattaforma Zoom

 

“Cos’è l’istituzionalismo e perché ci riguarda”

con

Sandro Chignola (Università di Padova)

Mariano Croce (Università La Sapienza, Roma)

Andrea Salvatore (Università La Sapienza, Roma)

Link:

https://univr.zoom.us/j/88356172639

 

 

 

“Hannah Arendt e la questione sociale”, aut aut 386/2020, a cura di Ilaria Possenti

Premessa, di Ilaria Possenti

Hannah Arendt La libertà di essere liberi. Condizioni e significato della rivoluzione(1967, trad. Ottavia Nicolini)

Richard Bernstein Ripensare il sociale e il politico (1986, trad. Daniele Bassi)

Étienne Balibar Arendt, il diritto ai diritti e la disobbedienza civica (2010, trad. Samantha Novello) –

Ilaria Possenti Dal sociale al comune? Per una traduzione della libertà arendtiana

Olivia Guaraldo Arendt, i bisogni, la felicità

Edoardo Greblo Libertà politica e liberazione sociale in Hannah Arendt

Luca Baccelli Un curioso equivoco? Arendt, Marx e il lavoro

Alessandro Dal Lago Potere al popolo? Una nota su Arendt e il populismo teorico contemporaneo

Leggi QUI la Presentazione dei testi (Link PDF)

Leggi la Premessa e un Estratto dei testi (Link ad “aut aut”)

Carlo Galli, “Carl Schmitt e il realismo politico” (pdf allegato)

“Il realismo politico e l’impossibile”. Seminari 2019-20 del Centro Arendt

In seguito all’annullamento obbligato dei Seminari in presenza, alleghiamo qui il testo del Prof. Carlo Galli su Carl Schmitt.

Carlo Galli, “Carl Schmitt e il realismo politico”.pdf

Ringraziamo sentitamente il prof. Galli per la gentilezza e la sollecitudine con cui ha inteso mantenere aperto, per tutti e tutte noi, uno spazio di riflessione.

Roger Berkowitz e Olivia Guaraldo: il brivido della democrazia (podcast)

The Amor Mundi Podcast from The Hannah Arendt Center – Amor Mundi Podcast Special Series, Thinking the Plague: The Thrill of Democracy

con Roger Berkowitz  (fondatore e direttore dell’Hannah Arendt Center for Politics and the Humanities presso il Bard College, Usa)
e Olivia Guaraldo (Direttrice del Centro di studi politici Hannah Arendt presso il Dipartimento di Scienze umane dell’Università di Verona)